Fisco: Bruxelles contro sette Paesi Ue per regimi imprese

Fisco: Bruxelles contro sette Paesi Ue per regimi imprese

BRUXELLES - La Commissione Ue ha richiamato sette Paesi Ue per le loro pratiche di "pianificazione fiscale aggressiva". Belgio, Cipro, Ungheria, Irlanda, Lussemburgo, Malta e Olanda sono stati additati oggi dal commissario agli affari economici Pierre Moscovici come Paesi che adottano schemi fiscali che "potenzialmente minano l'equità del mercato interno e aumentano il peso sui contribuenti europei".

 

La Commissione ha analizzato gli schemi fiscali dei sette Paesi in un rapporto "molto dettagliato" pubblicato oggi. "Riconosciamo ovviamente i passi compiuti da alcuni di loro per adattare il loro modello recentemente, ma chiaramente bisogna fare di più", ha detto Moscovici che incontrerà i ministri dei Paesi citati per discutere come affrontare la situazione e che misure prendere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi