Lavoro: 15 città italiane partecipano a settimana Ue startup

Lavoro: 15 città italiane partecipano a settimana Ue startup

BRUXELLES - Sono almeno quindici le città e i comuni italiani che hanno aderito alla settimana europea delle startup dal 5 al 9 marzo, lo si legge nella pagina Facebook "Startup Europe week". Tra le città che ospiteranno seminari ed eventi a sostegno dei piccoli imprenditori e delle startup ci sono Bologna, Roma, Milano, Ancona, Pavia, Bergamo, Venezia, Foggia, Palermo, Bari, Matera, Caltagirone (in provincia di Catania) e alcuni comuni del salernitano, Ascea, Vallo della Lucania, Nocera Inferiore, Sant'Arsenio. Venerdì Igor Tasic, promotore dell'iniziativa, terrà una sessione di FacebookLive per spiegare le novità di questa edizione e il partenariato con F6S, la più ampia comunità a livello mondiale di startup tecnologiche. Lo si legge su Facebook e su Twitter seguendo #Sew18.

 

Lanciata nel 2016, da un piccolo gruppo di imprenditori, col sostegno della Commissione europea e in collaborazione con il Comitato delle Regioni, la settimana europea delle Startup intende far conoscere come le regioni sostengono la creazione di startup, quali sono le agevolazioni fiscali e come accedere ai bandi locali ed europei, creando una rete di contatti tra amministratori locali e giovani imprenditori. L'anno scorso oltre 280 città in 40 paesi, anche extra Ue come l'Ucraina, hanno partecipato all'iniziativa.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi