Brexit: Ft, Ue e Gb cercano accordo rapido su difesa-sicurezza

Brexit: Ft, Ue e Gb cercano accordo rapido su difesa-sicurezza

BRUXELLES - L'Ue e la Gran Bretagna "cercano un accordo rapido su difesa e sicurezza", ma alcuni Paesi tra cui Francia e Cipro sono diffidenti all'idea di lasciare a Londra o ad altri Paesi non-Ue un'influenza sulle politiche europee in questo settore. E' quanto riporta il 'Financial Times'. "Se facciamo qualcosa per i britannici poi avremo altri a bussare alla nostra porta", affermano fonti Ue riportate dal Ft.

 

Il nodo sarebbe il ruolo che Londra assumerebbe nel dar forma alle missioni militari Ue. "La questione è cosa possiamo costruire, e lì è difficile vedere quando e come trovare un accordo", affermano le fonti secondo il quotidiano. Da una parte, infatti, la Polonia, i Paesi baltici e nordici sono a favore di una partnership stretta con la Gran Bretagna, mentre Cipro è preoccupata per un accordo simile che potrebbe essere replicato successivamente con la Turchia. La Francia, invece, è contraria a dare a Londra un ruolo di leadership nelle missioni militari europee, preferendo sviluppare in modo bilaterale i rapporti nel settore. Germania e Grecia, inoltre, avrebbero le stesse preoccupazioni.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi