Nel 2012

Più di 50 elefanti
uccisi in Kenya

Più di 50 elefanti sono stati uccisi nell'area protetta di Tsavo dall'inzio dell'anno in seguito all'aumento del fenomeno del bracconaggio in Kenya.

Più di 50 elefanti
uccisi in Kenya

Più di 50 elefanti sono stati uccisi nell'area protetta di Tsavo dall'inzio dell'anno in seguito all'aumento del fenomeno del bracconaggio in Kenya. A rivelare la strage è un rapporto pubblicato dal Kenya Wildlife Service secondo cui la caccia ai pachidermi sta diventando molto più frequente e sofisticata rispetto al passato e la lotta contro i bracconieri nella zona si fa più complicata. 

"Ora i cacciatori stanno usando frecce avvelenate invece delle pistole che facilmente possono attirare l'attenzione del personale di sicurezza", ha detto in una intervista al quotidiano locale The Star, Michael Wanjau, il responsabile del parco naturale di Tsavo. Wanjau ha anche rivelato che uno dei principali problemi del fenomeno è legato alla detenzione illegale di armi da parte dei pastori e alla carenza di personale di sicurezza nella zona: "Abbiamo solo 400 ranger nello Tsavo, che devono sorvegliare un'area di circa 22 mila chilometri quadrati", ha concluso sconsolato Waniau.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi