Incidenti in Olanda

Compleanno su Facebook
accorrono in 4 mila

La polizia antisommossa è dovuta intervenire venerdì sera in una “tranquilla” cittadina olandese per tenera bada migliaia di giovani accorsi dopo l’invito alla festa di compleanno che una ragazza ha postato su Facebook.

Compleanno su Facebook
accorrono in 4 mila

Uno dei giovani feriti negli scontri con la polizia

La polizia antisommossa è dovuta intervenire venerdì sera in una “tranquilla” cittadina olandese per tenera bada migliaia di giovani accorsi dopo l’invito alla festa di compleanno che una ragazza ha postato su Facebook.

 L'agenzia di stampa olandese ANP ha affermato che la situazione a Haren, vicino alla città settentrionale di Groningen è stata per diverse ore fuori controllo: la polizia è stata “accolta” dai giovani infuriati con lanci di sassi bottiglie, biciclette e vasi di fiori. Diverse persone sono rimaste ferite, due delle quali in modo grave. Quattro giovani sono stati arrestati, ma molti potrebbero essere identificati nelle prossime ore grazie alle riprese effettuate con le telecamere dalla forze dell’ordine.

 

La polizia era già in allerta dopo che la studentessa ha inviato un messaggio in cui venerdì invitava gli amici alla sua festa di 16 ° compleanno, dimenticando di segnare il suo come evento privato. Così, a causa di un errore, l’invito sul social network è stato inviato a oltre 20.000 utenti.

Così, in pochi minuti, circa  4.000 persone, per lo più giovani, hanno invaso la cittadina di Haren che conta una popolazione di soli 18.000 abitanti. La folla, frustrata dal mancato “evento” ha danneggiato le porte delle abitazioni e le auto danneggiate, scagliando oggetti contro la polizia che ha tentato di bloccare la strada dove in cui vive la ragazza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi