Messico

In manette 16enne
per 50 omicidi

La giustizia messicana ha arrestato un ragazzo di 16 anni che si ritiene possa aver partecipato ad almeno 50 omicidi, al servizio di una banda di spacciatori.

In manette 16enne
per 50 omicidi

La giustizia messicana ha arrestato un ragazzo di 16 anni, sospetto sicario, che si ritiene possa aver partecipato ad almeno 50 omicidi, al servizio di una banda di spacciatori. Il giovane, identificato come Francisco Miguel N., faceva parte dell'organizzazione nota come i 'mazatlecos', un gruppo criminale legato al cartello dei Beltran Leyva.

Il ragazzo ha confessato di aver preso parte all'uccisione di agenti di polizia, agricoltori e persino un musicista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi