Spazio

Curiosity su Marte
Ora guida bendato

Curiosity, il robot della Nasa arrivato su Marte il 6 agosto scorso, ha completato il tragitto più lungo e guida bendato: sono gli ultimi aggiornamenti sulla missione dati dalla Nasa nel corso di una conferenza stampa presso il Jet Propulsion Laboratory della Nasa a Pasadena.

curiosity

Arrivato su Marte un mese fa, dopo una discesa perfetta, Curiosity ha iniziato da qualche giorno la sua marcia in direzione Est, verso una zona chiamata Glenelg, nella quale per la prima volta perforerà la superficie marziana con il suo trapano. Il rover pochi giorni fa ha completato un percorso di 30,5 metri, la marcia più lunga fatta da Curiosity finora. Grande quanto un automobile, il rover, inoltre, hanno spiegato gli esperti della Nasa, sta guidando 'bendato' ossia ha 'spento' il sistema di guida autonoma e viene manovrato da Terra dagli esperti della Nasa. Curiosity è stato realizzato nell'ambito della missione Mars Science Laboratory (Msl). Per due anni (pari ad un anno marziano) si sposterà alla ricerca dei luoghi più interessanti nei quali andare a cercare eventuali tracce di una vita passata, o forse qualche indizio di microscopiche forme di vita attuali. Nei sui primi 30 giorni la missione ha già segnato molti record. Per esempio, ha rilevato per la prima volta raggi cosmici dalla superficie di un altro pianeta e grazie a Curiosity per la prima volta una voce umana è stata ricevuta da Marte. E' stata quella dell'amministratore capo della Nasa Charles Bolden inviata dal rover Curiosity in un messaggio pre-registrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi