Montreal

Spari al comizio
un morto in Quebec

Un uomo armato di una carabina ha fatto fuoco ieri sera uccidendo una persona e ferendone un'altra nella sala da concerti di Montreal dove stava parlando il nuovo primo ministro del Quebec, Pauline Marois.

Spari al comizio
un morto in Quebec

Un uomo armato di una carabina ha fatto fuoco ieri sera uccidendo una persona e ferendone un'altra nella sala da concerti di Montreal dove stava parlando il nuovo primo ministro del Quebec, Pauline Marois, che è stata bruscamente interrotta e portata via dal palco dalle sue guardie del corpo, per poi riprendere il suo discorso poco dopo. L'uomo è stato arrestato dalla polizia.

Una forte esplosione è stata anche udita nei pressi della sala da concerti Metropolis, nel centro della città, e le tv hanno mostrato le immagini di un incendio nelle vicinanze.

La vittima è deceduta durante la notte: lo ha reso noto la polizia della città. L'altra persona ferita è in condizioni critiche.

"Evento a Metropolis (sala concerti): una persona è deceduta", ha annunciato la polizia su Twitter. Secondo indiscrezioni dei media il presunto autore dell'attentato, che è stato subito arrestato, aveva cercato anche di dare fuoco alla sala quando la Marois si preparava a pronunciare il suo discorso. L'uomo avrebbe cominciato a sparare subito dopo che il nuovo primo ministro ha detto "il futuro del Quebec, è quello di diventare un Paese sovrano". E, con un forte accento inglese, al momento del suo arresto avrebbe detto in francese "gli inglesi si stanno svegliando".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi