MESSINA

Si dimettono
assessori UDC

Si tratta di una decisione dovuta alle incaute ed infondate dichiarazioni del sindaco sull'allenza con il partito

Palazzo Zanca
Gli assessori comunali dell'Udc, d'intesa con la segreteria cittadina ed il gruppo consiliare al Comune di Messina, hanno deciso di rassegnare le dimissioni
dalla giunta di Palazzo Zanca.   Lo comunica una nota diffusa dal partito.    "Si tratta di una decisione dovuta alle incaute ed infondate dichiarazioni del sindaco - prosegue la nota - che, per giustificare una scelta scellerata, si arrampica sugli specchi. L'Udc, nel rispetto del mandato conferito dagli elettori, ha
sostenuto con lealtà la sindacatura di Giuseppe Buzzanca nonostante egli non abbia brillato né per efficienza ed efficacia dell' azione amministrativa, né per volontà di relazionarsi con il nostro partito".   "Buzzanca, viceversa, - prosegue - ha violato il patto con gli elettori e con i partiti che lo hanno sostenuto scegliendo,
come sempre in solitudine, di dimettersi per un mero tornaconto personale e condannando la città, a causa sua, e per la seconda volta, ad un lungo e dannoso periodo di commissariamento. La verità è solo questa il resto sono chiacchiere e piccole bugie".     "Tuttavia, - conclude la nota - se il sindaco di Messina
ritiene che il problema sia l'Udc, continui la sua attività sostituendo gli assessori dimissionari con persone di sua fiducia e completi il mandato amministrativo, facendo quelle cose che servono alla città". (ANSA).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400