Vertenza servirail

Lavoratori ringraziano
La Piana e Alecci

Gli ex servirail del comparto di Messina omaggiano il prefetto e l’arcivescovo per il sostegno. La vertenza dei cuccettisti è vicina alla risoluzione. Lavoratori ed istituzioni tirano le somme dopo gli otto mesi di proteste

ex servirail in curia

I lavoratori ex Servirail hanno consegnato ieri pomeriggio due targhe, come segno di ringraziamento, al prefetto Francesco Alecci e all’arcivescovo Calogero La Piana. Un gesto rivolto «alle persone prima ancora che alle istituzioni». La delegazione degli ex cuccettisti, che attende l’incontro regionale con Fs per sottoscrivere il piano di ricollocazione, sulla scorta di quello firmato in Piemonte, ha ricordato in occasione dell’incontro che si è tenuto presso la curia arcivescovile ciò che accaduto dal licenziamento. Lillo Rizzo, uno dei ragazzi che si sono battuti aspramente in questi mesi, ha preso la parola per spiegare il senso di questo “premio”: «Ci avete dato la carica per continuare a protestare e farlo nella maniera corretta – ha dichiarato rivolgendosi a prefetto ed arcivescovo –. Il percorso non è ancora ultimato, ma è proprio per
questo che abbiamo voluto che questo momento si tenesse ora, per dimostrarvi che il nostro sentimento è a prescindere dal buon esito della vertenza, che il vostro supporto è stato fondamentale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400