Accolti i ricorsi

Lipari, il Tar dice no
al depuratore

Il Tar del Lazio ha detto no alla realizzazione del depuratore di Canneto Dentro, a Lipari, accogliendo i due ricorsi presentati da 369 eoliani, rappresentati in giudizio dall'avvocato Paolo Intilisano del Codacons.

Lipari, il Tar dice no
al depuratore
Il Tar del Lazio ha detto no alla realizzazione del depuratore di Canneto Dentro, a Lipari, accogliendo i due ricorsi presentati da 369 eoliani, rappresentati in giudizio dall'avvocato Paolo Intilisano del Codacons. Il progetto era stato voluto dal commissario delegato Luigi Pelaggi.

I giudici hanno stabilito che Pelaggi non aveva i poteri per realizzare il depuratore e ha accolto anche il secondo ricorso sulla proroga dell'emergenza sino al 31 dicembre 2011 ritenendola illegittima per indeterminatezza".

Il nuvo sindaco di Lipari, Marco Giogianni, ha già detto che l'opera si farà nel sito indicato nel piano regolatore: Monte Rosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi