Taormina

Parcheggio in gestione
a Impregilo se Comune
soccomberà nel lodo

Contenzioso da 40 milioni: torna a fare capolino una clamorosa ipotesi. Lumbi e Porta Catania governati dall’Asm, all’impresa il “Porta Pasquale”.

Parcheggio in gestione 
a Impregilo se Comune 
soccomberà nel lodo

L’ombra di Impregilo e del lodo milionario a sorpresa riporta d’attualità una clamorosa ipotesi: un parcheggio di Taormina in gestione alla società milanese? Già negli anni passati quando la contesa giudiziaria sembrava irrimediabilmente compromessa e destinata al successo di Impregilo, si era parlato a Taormina dell’opportunità di affidare la gestione pluriennale di un parcheggio cittadino all’impresa per far fronte alla situazione debitoria. Vero è che il processo in Corte d’Appello a Messina è lontano e nessuno sa quando si terrà, ma già il 31 ottobre il Tribunale di Trappitello potrebbe assegnare 4 milioni 382 mila euro (sui quali c’è già l’esecutività provvisoria parziale) e ci sono altri 7 milioni 200 mila euro chiesti sempre da Impregilo ai danni del Comune. La soluzione della vendita di beni comunali per acquisire le somme da pagare è già all’orizzonte ma in alternativa, come detto, c'è anche chi spinge adesso per valutare di nuovo l’eventualità di affidare un parcheggio ad Impregilo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi