Stipendi Cas

Aumenti illegittimi,
bisogna restituirli

Stangata su dipendenti consorzio autostrade dopo sentenza Cga

Cas sede Scoppo

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha deciso che ai dipendenti del Consorzio per le autostrade siciliane si debba applicare il contratto regionale, e non già come avveniva finora il Contratto Nazionale di lavoro. Per effetto della decisione i dipendenti verranno chiamati a restituire gli aumenti intascati “illegittimamente” dal 2000 fino ad oggi. Il quesito era nato dopo che l’amministrazione del Cas di concerto con l’assessorato alle infrastrutture della regione siciliana hanno riscontrato l’anomalia. Della questione è stato investito il Cga, che aveva già emesso un parere secondo cui i dipendenti, ma anche quanti erano andati in quiescenza, avrebbero dovuto restituire le somme percepite in più. Nei giorni scorsi l’assessore delle infrastrutture Vecchio, aveva chiesto al Cga un approfondimento, per cui l’organo amministrativo aveva sospeso l’efficacia
del precedente provvedimento. Al Cas si lavora quaranta ore settimanali, mentre alla Regione si è occupati per 36 ore e 20 minuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400