Svincolo Giostra-Annunziata

Il vertice si farà
oggi a Palermo

Anas, Genio Civile, Comune e Cas convocati dall’assessore regionale alle Infrastrutture, Andrea Vecchio. Condivisa da tutti solo la necessità di realizzare dispositivi antisismici nel più breve tempo possibile.

svincolo e viadotto

Il vertice istituzionale sul controverso “giunto” del nuovo svincolo di Giostra si farà. Ma non alla Prefettura, come poteva sembrare logico considerando che si discute
animatamente dei profili di sicurezza del viadotto Ritiro ovvero di un’infrastruttura dell’autostrada, nel tratto tangenziale alla città, sulla quale dovranno innestarsi le nuove rampe. Il vertice, ormai indispensabile alla luce dei differenti punti di vista dell’asse “Comune-Anas” da una parte, e del Genio Civile dall’altra, si farà a Palermo; stamani
alle 10. A convocarlo d’urgenza di domenica   l’assessore regionale alle Infrastrutture Andrea Vecchio. Al tavolo dell’esponente della Giunta Lombardo sono stati invitati il sindaco Buzzanca, i vertici dell’Anas cui il Comune ha affidato la direzione lavori, l’ingegnere capo del Genio Civile, Gaetano Sciacca, e i vertici del Consorzio Autostrade che gestisce la tratta interessata all’innesto della nuova opera. Cas che non può certo restare ai margini delle soluzioni da dare ai gravi problemi del viadotto Ritiro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto