Zafferia

Picchia a sangue
il vicino davanti
al figlioletto

A picchiare un 53enne con una furia incredibile, tale da spedirlo dritto all’ospedale, è stato un 40enne, il quale intanto, in attesa di chiarire i contorni della vicenda, è stato denunciato in stato libertà.

Picchia a sangue 
il vicino davanti 
al figlioletto

L’uomo, a mani nude, ha massacrato il vicino, davanti agli occhi del figlioletto che è scoppiato in lacrime terrorizzato. Ha picchiato duro, come testimoniano le macchie
di sangue trovate sul pavimento. Con un pugno gli ha rotto il setto nasale, con un altro gli ha fatto un occhio nero e alla fine gli ha pure spezzato una gamba. Il povero malcapitato (che tuttavia non sarebbe neanche uno stinco di santo) è finito al Policlinico dove in serata è stato sottoposto a intervento chirurgico per la ricomposizione
della frattura. Sul posto è intervenuta la squadra volanti al comando del dirigente Giuseppe Petralito che ha prestato soccorso al ferito e bloccato l’aggressore.
Ma, come dicevamo, sono ancora in corso di accertamento le cause che hanno scatenato la lite furibonda tra i due che adesso si accusano a vicenda.
Ecco perché il pm, la dottoressa Giorgianni, ha ritenuto opportuno di denunciare l’aggressore in stato di libertà, anche perché incensurato, e non procedere (almeno per il momento) all’arresto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi