PROVINCIA REGIONALE

Ricevuto assente
l'opposizione carica

Il numero uno di Palazzo dei Leoni salta la seduta e scatena l'ira del Pd e non solo.

palazzo dei leoni

Sede della Provincia di Messina

Ancora bagarre in consiglio provinciale dove, stamattina, il presidente Nanni Ricevuto non si è presentato, così come gli assessori (ad esclusione di Bruno Cilento dell’udc) e così come molti consiglieri del PDL. A definire questo comportamento un’assoluta  mancanza di rispetto delle istituzioni, il consigliere  Giuseppe Grioli del  PD, il quale ha commentato che Ricevuto in 4 anni ha presentato solo ieri la giunta, portata a 15 assessori, e cioè l’unico provvedimento che  ha reso famosa e svergognata Messina in Italia, mentre oggi il capo di Palazzo dei Leoni sarebbe  scappato, facendo proporre il rinvio della seduta dalla sua  maggioranza.  Durissimo a questo proposito Roberto Cerreti del MLI che ha apostrofato  “coniglio” il presidente della provincia. Giuseppe Galluzzo del Pdl,  pur ribadendo la propria contrarietà al potenziamento della giunta,  ha confermato quanto dichiarato ieri e cioè che il pd non ha titolo per indignarsi dopo quanto accaduto al governo regionale. Ampia la  difesa dell’udc attraverso Nino Summa il quale ha sottolineato che il partito di Casini è coerente e non starà mai col pd fino a quando esso si allenerà con forze pericolose per la democrazia . Immediata la reazione di censura dei consiglieri dell’opposizione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400