Alicudi

“Banda della cassaforte”
irrompe alle Eolie

I colpi effettuati di notte da professionisti che hanno smontato i forzieri trasportandoli via mare indisturbati in località sconosciute per poi svuotarli. Ad Alicudi irruzione in una villa e nell’albergo Herycusa gestito dall’operatore turistico Peppino Taranto.

alicudi

 I malviventi sono riusciti ad impossessarsi della cassaforte che conteneva all’interno oltre 5000 euro. Anche in questo caso hanno agito a notte fonda, incuranti del fatto che all’interno della struttura alloggiassero dei turisti. Secondo quanto emerso dalla ricostruzione operata dallo stesso Taranto, i ladri sono riusciti ad entrare nell’hotel dalla cucina, forzando presumibilmente con un palanchino, la finestra e a quel punto una volta all’interno dei locali hanno raggiunto la zona dove si trovava la cassaforte
iniziando l’azione furtiva. In quel momento quasi tutti i clienti dormivano e chi era sveglio – così come sottolineato dallo stesso Taranto – ha sentito degli strani rumori ma non ci avrebbe fatto caso più di tanto.
«Al mattino , però, non ho
più trovato – ha detto l’albergatore
– la cassaforte». All’uomo
non è rimasto altro che presentare
denuncia ai carabinieri di
Filicudi che solitamente alcuni
giorni alla settimana si spostano
anche in quella, che fino a
qualche giorno fa era ritenuta,
la tranquilla Alicudi. D’ora in
avanti chiaramente le cose
cambieranno e immediatamente
sono scattate le indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi