Barcellona

Il ponte crollato
rifatto più a monte

La decisione in sinergia tra Comun di Barcellona, Provincia regionale e Genio Civile. Entro 10 giorni la conclusione del ponte provvisorio per attraversare il torrente Longano.

Ponte Calderà crollato

Pareri concordi tra comune di Barcellona, Provincia regionale e Genio Civile sulla soluzione dell’attraversamento del torrente Longano dopo il crollo del ponte di Calderà causato dall’alluvione del 22 novembre scorso. E’ stato infatti deciso di realizzare una struttura in variante di tracciato accantonando il progetto di ricostruzione nel sito originario. Ne sarà quindi costruito uno più  a monte, già previsto nel piano regolatore vigente. Determinanti nella decisione le valutazioni della conformità urbanistica, della migliore capacità idraulica, dei minori costi, del minore impegno tecnico e della consequenziale più rapida eseguibilità dell’opera. Quanto al ponte provvisorio, ancora in corso d’opera, ne è prevista la l’ultimazione entro la prima decade di agosto, anche se prima della fruizione sarà necessario il collaudo che potrebbe portar via ancora qualche giorno.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi