Patto stabilità

Lo sforamento costerà
al Comune sette mln

Brutta tegola su Palazzo Zanca. La somma verrà recuperate dai fondi erogati dal ministero degli Interni

Palazzo Zanca

Lo sforamento del Patto di stabilità costerà 7 milioni al Comune. La sanzione è stata decisa dal Viminale e se ne è avuta notizia nella tarda serata di ieri. Le somme, si apprende da Roma, «verranno recuperate sui fondi erogati dal ministero degli Interni». Ulteriore sofferenza, dunque, per le già magre casse di Palazzo Zanca. Il Viminale ha sanzionato anche Torino (38 milioni), Catanzaro (2,7 milioni), Trapani e Vibo Valentia: tutti comuni che non hanno rispettato il Patto di stabilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400