MESSINA

Partita anche in Sicilia
l'era del digitale terrestre

Da oggi cambia il modo di guardare la Tv. A fare da apripista Messina città, la fascia ionica della sua provincia e le Isole Eolie. Spenti definitivamente i canali analogici

Partita anche in Sicilia
l'era del digitale terrestre

E' scattata, all'alba di oggi,  anche in Sicilia l’introduzione del digitale terrestre. A  Messina città,  nell’arcipelago eoliano e nella provincia ionica i canali analogici, in pratica il vecchio sistema di trasmissione,  sono stati spenti e, quindi, gli utenti non vedranno più trasmissioni con questo sistema. RTP rete uno è visibile sul canale 17 mentre alla retedue è stato assegnato il 72. Coloro che sono già in possesso di un televisore con il digitale terrestre integrato dovranno solo effettuare una nuova ricerca automatica per catturare tutte le emittenti nazionali e locali. Chi ha, invece, una tv di vecchia generazione dovrà dotarsi di un decoder. Per gli utenti della fascia tirrenica, il passaggio al digitale terrestre è programmato invece, il 3 luglio.  Il nuovo sistema di trasmissione  non comporta la sostituzione dell’antenna che tuttavia deve essere in buone condizioni. Aperto presso tutti i punti vendita La Via Lattea uno sportello informativo e di consulenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400