Malvagna

Sequestrata una discarica

Gli uomini della Forestale hanno scoperto che da qui proveniva un copioso rivolo di percolato. L'area è stata affidata in custodia al sindaco di Malvagna

Sequestrata una discarica

La discarica sequestrata

Gli uomini del Corpo Forestale  di Messina   hanno posto sotto sequestro la discarica comunale di rifiuti solidi di Cuba Valanche del Comune di Malvagna.
Nel corso di un normale servizio di controllo gli uomini del C.F.R.S. accertavano che in prossimità della ex discarica comunale di R.S.U. chiusa da anni era presente un copioso rivolo di percolato che proveniva dalla stessa  discarica.
A seguito di ulteriori accertamenti ed indagini concluse con il prelievo di campioni di liquido inviate all’Arpa per essere analizzate la stessa riscontrava e confermava che si trattava di percolato. E' quindi scattato il sequestro per evitare che prosegua la contaminazione delle acque e dei terreni circostanti con conseguente pregiudizio per l’incolumità e la salute pubblica. L’operazione di P.G. è stata condotta con il coordinamento dell’ Autorità Giudiziaria competente e l’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina. L’area sequestrata ha una superficie di mq. 50.000 circa è stata consegnata in custodia giudiziale al Sindaco pro tempore del Comune di Malvagna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Referendum: alle 12  ha votato il 16,8%, ma con disagi

A Messina il No al 70%

di Domenico Bertè