Consorzio autostrade siciliane

Nino Gazzara
nuovo presidente

Lombardo ha messo la parola fine al lungo commissariamento. Il Cda completato dai messinesi Santino Calderone e Pasquale Gazzara.

Nino Gazzara

Le designazioni erano
nell’aria già da qualche giorno
ma sono state ufficializzate ieri.
Il decreto di nomina dovrà
essere registrato alla Corte dei
conti per cui trascorreranno
circa giorni prima che il nuovo
Cda si insedi. Finirà così il periodo
di commissariamento
del Cas, che ha visto avvicendarsi
sulla principale poltrona
del Consorzio cinque rappresentanti
negli ultimi tre anni.
Dopo l’ultimo presidente, Patrizia
Valenti, si sono susseguiti
Manlio Munafò (ad acta),
Matteo Zapparrata (straordinario),
Calogero Beringheli
(prima ad acta e poi straordinario),
Gaetano Sciacca (ad
acta) e per ultimo Anna Rosa
Corsello (straordinario). Il
mandato di quest’ultima è stato
particolarmente tribolato,
specie nei rapporti con dipendenti
e sindacati che ne hanno
spesso e volentieri contestato
la linea amministrativa. Proprio
lo scorso giovedì i lavoratori
aderenti alle sigle Filt Cgil,
Fit Cisl, Sil, Sla Cisal, Cub trasporti,
Ugl trasporti, Snada e
Lata, hanno scioperato per
quattro ore per difendere il
contratto nazionale di lavoro,
chiedere l'assunzione del personale
di esazione stagionale e
la trasformazione in full-time
dei dipendenti assunti come
part-time. Ma ripetutamente i
sindacati hanno fatto sentire la
propria voce per lo scarso dialogo
con il commissario Corsello.
Un dialogo che sperano
di ritrovare adesso con il nuovo
consiglio d’amministrazione.
Le designazioni erano nell’aria già da qualche giornoma sono state ufficializzate ieri. Il decreto di nomina dovrà essere registrato alla Corte dei conti per cui trascorreranno  giorni prima che il nuovo Cda si insedi. Finirà così il periodo di commissariamento del Cas, che ha visto avvicendarsi sulla principale poltrona del Consorzio cinque rappresentanti negli ultimi tre anni. Dopo l’ultimo presidente, Patrizia Valenti, si sono susseguiti Manlio Munafò (ad acta), Matteo Zapparrata (straordinario), Calogero Beringheli (prima ad acta e poi straordinario), Gaetano Sciacca (ad acta) e per ultimo Anna Rosa Corsello (straordinario). Il mandato di quest’ultima è stato particolarmente tribolato, specie nei rapporti con dipendenti e sindacati che ne hanno spesso e volentieri contestato la linea amministrativa. Proprio lo scorso giovedì i lavoratori aderenti alle sigle Filt Cgil,Fit Cisl, Sil, Sla Cisal, Cub trasporti,Ugl trasporti, Snada e Lata, hanno scioperato perquattro ore per difendere il contratto nazionale di lavoro,chiedere l'assunzione del personale di esazione stagionale e la trasformazione in full-time dei dipendenti assunti come part-time. Ma ripetutamente i sindacati hanno fatto sentire la propria voce per lo scarso dialogo con il commissario Corsello.Un dialogo che sperano di ritrovare adesso con il nuovo consiglio d’amministrazione.

Commenti all'articolo

  • Jonovan

    29 Luglio 2012 - 20:08

    Auguri avv. Spero che con lei (persona di invidiabili capacità) Il Cas possa ridarci una autostrada dignitosa ed efficiente per noi e per i turisti e che lei possa riuscire (dove gli altri hanno fallito) ad eliminare il casello di Villafranca Tirrena.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400