Barcellona

Confiscato il residence Kallipoli

Il complesso residenziale di Tonnarella, a Furnari, era stato sequestrato nell’ottobre 2008. Condannato a 1 anno e 2 mesi l’ideatore della struttura, il geom. Perrone.

Confiscato il residence Kallipoli

Clamoroso epilogo giudiziario nella vicenda del residence “Kallipoli”, 12 corpi di fabbrica con 33 unità immobiliari tra villette e appartamenti ubicati a Tonnarella nei pressi di Portorosa, sequestrato l’8 ottobre del 2008. Il giudice monocratico del tribunale di Barcellona Maria Celi ha ordinato la confisca di tutti gli immobili e condannato ad 1 anno
e 2 mesi di arresto e al pagamento di una ammenda di 60 mila euro, l’ideatore del complesso residenziale, il geometra Ignazio Perrone, 50 anni di Tonnarella di Furnari. Il giudice ha infatti accolto la richiesta del pubblico ministero Mirko Piloni, il quale aveva chiesto inizialmente la “disapplicazione” della concessione in sanatoria e di conseguenza la richiesta di demolizione.
La Procura infatti e
poi il giudice che ha accolto le richieste,
aveva nominato un perito
perché accertasse se nella
concessione edilizia rilasciata in
sanatoria in favore del complesso
turistico residenziale – concessione
deliberata nel marzo
dello scorso anno dalla Commissione
straordinaria che ha retto
il Comune di Furnari sciolto per
mafia –, siano stati rispettati gli
standard urbanistici previsti dal
vigente Prg.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400