CAMBIO ALL'ARS

Esce De Luca
entra Bartolotta

Nel corso della seduta di oggi l'Ars ha "accettato" le dimissioni Cateno De Luca con 34 voti a favore e 16 contrari. Il presidente Francesco Cascio ha convocato la commissione verifica poteri per procedere all'insediamento di Marcello Bartolotta, primo dei non eletti nella lista Mpa nella provincia di Messina.

Esce De Luca
entra Bartolotta

Nel corso della seduta di oggi l'Ars ha votato, come prevede il regolamento, le dimissioni che erano state presentate dal deputato Cateno De Luca. Dopo il voto dell'aula, che ha "accettato" le dimissioni con 34 voti a favore e 16 contrari, il presidente Francesco Cascio ha convocato la commissione verifica poteri per procedere all'insediamento di Marcello Bartolotta, primo dei non eletti nella lista Mpa nella provincia di Messina. La seduta è stata sospesa per alcuni minuti, poi è ripresa con la proclamazione di Bartolotta. Nei giorni scorsi De Luca, leader del movimento "Sicilia Vera", aveva spiegato nel corso di una conferenza stampa di volere dare vita ad una 'rivoluzione siciliana': "Chi è contro il Palazzo - aveva detto - non può essere un inquilino del Palazzo. Per questo mi dimetto e sono pronto, se ci saranno le condizioni, a candidarmi alla presidenza della Regione". Nel corso della sua attività parlamentare, De Luca si è contraddistinto per la grande quantità di emendamenti che ha presentato in occasione della discussione delle manovre finanziarie, e per una conferenza stampa di qualche anno fa durate la quale per protesta si è spogliato nella sala stampa di Palazzo dei Normanni, rimanendo in mutande e avvolto nella bandiera gialla e rossa con la Trinacria della Sicilia. De Luca, attuale sindaco di Santa Teresa Riva (Me), coinvolto in una vicenda giudiziaria sul sacco edilizio al comune di Fiumedinisi, proprio nei giorni scorsi è stato rinviato a giudizio. (ANSA)



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400