AEROSTRETTO

Conferenza svanita nel nulla

Questa mattina alla Provincia di Messina doveva essere presentato il nuovo sistema per raggiungere il “Tito Minniti”. Tutto annullato senza alcuna spiegazione ufficiale

Conferenza svanita nel nulla

L'aeroporto dello Stretto "Tito Minniti"

E' saltata la conferenza stampa convocata questa mattina da Sogas e dalla Provincia di Messina. L'appuntamento era stato convocato per presentare i nuovi collegamenti tra la Sicilia e l'Aeroporto dello Stretto ma la sala conferenze di palazzo dei Leoni è rimasta desolatamente vuota: non c'erano i privati (Federico, Caronte&Tourist, Alitalia), gli “attori” calabresi (Porcino, Raffa, Fedele), nemmeno i rappresentanti della giunta provinciale e il presidente Nanni Ricevuto. Il nuovo sistema, che a quanto pare (non ancora confermato) sarebbe stato presentato in Calabria (per quale ragione?), prevedrebbe una linea diretta e puntuale in coincidenze con le partenze e gli arrivi dei voli Alitalia.

Nessuna comunicazione ufficiale sull'annullamento. Presente l'assessore alle Partecipate, Michele Bisignano che non ha potuto fare altro che allargare le braccia. Intanto il capogruppo del Pd, Pippo Rao, è tornato con un'interrogazione sulla vicenda amministrativa che riguarda la società di gestione dell'Aeroporto “Tito Minniti”. Il rappresentate del centrosinistra ha chiesto chiarimenti sulle quote che l'ente messinese deve ancora versare alla Sogas (dal prossimo bilancio arriveranno le quote per il 2010), nell'ultima ricapitalizzazione anticipate dalla Provincia di Reggio Calabria. «A quasi un anno dalla votazione del consiglio sulla dismissione l'Amministrazione non ha ancora avviato le procedure di vendita - ha affermato Rao -. E intanto la Provincia è obbligata a versare le somme». Una questione anche programmatica: «Ricevuto ci dica se vuole insistere sull'Aeroporto dello Stretto o guarda anche ad altro, come previsto nel suo programma del 2008», ha concluso Rao.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi