Messina

Auto pirata, trovato il conducente

Messo alle strette dalla polizia municipale, si è presentato spontaneamente, un 22enne del rione Minissale che alcune notti fa ha investito due giovani che viaggiavano in sella ad una vespa. Denunciato per omissione di soccorso e patente di guida ritirata

Auto pirata, trovato il conducente

Le minuziose indagini degli agenti della sezione radiomobile in una prima fase e della sezione infortunistica in seguito hanno dato esito positivo. Il pirata della strada che era già stato individuato si è presentato nella sede della sezione infortunistica nei locali adiacenti allo stadio, a S. Filippo.

Si tratta di un 22enne residente nel rione Minissale. Per lui è scattata una denuncia per fuga ed omissione di soccorso ed ovviamente gli è stata ritirata la patente di guida.

Tuttavia il giovane, ha ammesso le proprie responsabilità e soprattutto di non aver rispettato un segnale stradale in base al quale la precedenza spettava al mezzo a due ruote.

Il violento impatto tra la sua auto e lo scooter sul quale viaggiavano un ragazzo ed una ragazza si è verificato intorno all'una della notte tra il due ed il tre agosto all'incrocio tra le vie Natoli e Trieste.

Dopo lo scontro il 22enne, in preda al panico, ha dichiarato agli agenti, è fuggito verso Sud con la sua Lancia Y di colore grigio lasciando sull'asfalto i due ragazzi trasportati in seguito in ospedale dopo l'allarme lanciato da altre persone che successivamente sono transitate da lì.

Uno dei giovani è giunto al nosocomio in codice rosso per un serio trauma facciale. Il casco che indossava gli ha evitato conseguenza ben più gravi.

Determinanti le riprese estrapolate dal sistema di videosorveglianza della zona in cui si è verificato l'incidente.

Il giovane poi, avendo appreso dalla Gazzetta ed ascoltando il nostro servizio andato in onda sabato scorso che la Polizia era ormai sulle sue tracce ha pensato bene di presentarsi spontaneamente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Domani i funerali di Marta Danisi

Oggi i funerali di Marta Danisi

di Rosario Pasciuto

"Colpo" in banca: tutti presi

"Colpo" in banca: tutti presi

di Rosario Pasciuto