Messina

XIII edizione di "Un Mare da Vivere Senza Barriere"

Conclusa la Traversata dello Stretto dedicata al Parkinson

XIII edizione di "Un Mare da Vivere Senza Barriere"

 "Tancrede Swim Challenge... la sfida di un giorno la sfida per la vita"
Conclusa con la Traversata dello Stretto di Messina la XIII edizione di "Un Mare da Vivere... senza Barriere" dedicata alla malattia del Parkinson, l'evento organizzato dall'Associazione L'Aquilone Onlus, ha visto due giornate di intenso lavoro. Tutti puntuali all'appuntamento delle ore 7.30 sulla spiaggia di Torre Faro, per la III Traversata Solidale "Tancrede Swim Challenge... la sfida di un giorno la sfida per la vita", alla quale hanno partecipato 17 atleti provenienti da Arona, che hanno supportato la nuotatrice Cecilia Ferrari affetta da Parkinson, assieme ad altri due atleti provenienti da Boston USA, in rappresentanza del mecenate statunitense Stephen Roy e di suo figlio Tancrede, che hanno attraversato lo Stretto nel 2016.

La famiglia Roy dopo la traversata ha  donato all'Associazione L'Aquilone Onlus 10.000 dollari, fondi destinati alle tante attività solidali rivolte ai disabili. La traversata è perfetta, tutti sono riusciti ad ultimare il tragitto compresa Cecilia Ferrari, che al suo arrivo ha dichiarato "è stato difficile ma in acqua io mi sento una persona normale e riesco a dare sempre il massimo, mi ha colpito il meraviglioso blu delle acque dello Stretto, oggi sono felice".

L'arrivo è stato organizzato alla Lega Navale Italiana Sezione di Messina, dove si sono svolti gli atti conclusivi della traversata, la premiazione è stata fatta dal Presidente dell'Aquilone  Rosario Lo Faro e Luigi Albanese, della Lega Navale, con magliette, medaglie, pergamene  e applausi per tutti è stata una festa dello sport. Mercoledì 18 luglio si è svolta la prima giornata, presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, con il seminario dedicato alla malattia del Parkinson Giovanile, dal titolo "Obiettivo Stretto... motivazione Grande - Parkinson e lo Sport". Sono intervenuti per i saluti istituzionali l'assessore Alessandra Calafiore, il presidente della Lega Navale Italiana Sezione di Messina dott. Luigi Albanese, il vicepresidente dell'Anfass Giuseppe Cavallaro, i rappresentanti del magnate Stephen Roy: Patrizo Tomata,  Emich Gary Alan e Joe Hern  ...... Molto bello e applaudito  il video messaggio inviato dal giovane Tancrede Roy.   La relazione della  neurologa messinese Francesca Morgante, ricercatrice presso la St George's University di Londra, è stata esaustiva e diretta, ha parlato dei progressi ottenuti dalla ricerca, con i farmaci biologici e con la micro chirurgia ablativa, si è accennato pure ai ricercatori israeliani di Haifa, in tanti nel mondo stanno lavorando nel campo della ricerca e "si attendono nel breve altri importanti sviluppi, che si spera portino a vincere questa malattia devastante". A seguire  è intervenuto il dott. Matteo Allone direttore del Centro Diurno Camelot, che ha ricordato le importanti sinergie sviluppate negli anni con l'Associazione L'Aquilone. Gli interventi sono stati conclusi dal presidente dell'Associazione l'Aquilone Rosario Lo Faro, il quale dopo aver ringraziato tutti, si è commosso nel ricordare i tredici anni di attività. Il seminario è stato moderato dal giornalista Domenico Interdonato. A Messina si sono conclusi i lavori della troupe televisiva composta da quattro studenti  tedeschi provenienti dalla "University of Television and Film" di Monaco di Baviera, che hanno ripreso la nuotatrice Ferrari, durante il suo soggiorno, il seminario e la traversata. Le riprese per la realizzazione di un documentario con la Ferrari sono iniziate a Marzo del 2018.  

Il progetto "Un mare da Vivere...  senza Barriere" ideato dall'Associazione L'aquilone Onlus del presidente Lo Faro, utilizza da oltre due lustri il mare e la navigazione, come mezzo efficace per la riabilitazione e la formazione, oltre che per il potenziamento del carattere, specialmente, in presenza di soggetti affetti da disturbi psichiatrici. La lodevole iniziativa, cresciuta negli anni, si è avvalsa della fattiva partecipazione della "Lega Navale Italiana", Sezione di Messina, che, oltre a mettere a disposizione i locali della sede di Grotte e da un apporto sostanziale, con l'ausilio di esperti nel settore della marineria. L'evento ha ottenuto i seguenti prestigiosi patrocini: Comune di Messina, Fondazione Limpe per il Parkinson Onlus, Accademia Limpe - DISMOV, CittadinanzAttiva di Messina, Movimento Cristiano Lavoratori, Azienda Sanitaria Provinciale di Messina, l'Anffas di Messina, "Anch'io Sindrome di Down" di Messina, il CTA Kennedy di Messina, PVK Video, Radio Amore e il Circolo Ricreativo Pace. Hanno sostenuto l'iniziativa la Farmacia Boccetta della dott. Viviana Verso e la Confesercenti di Messina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi