Barcellona

Arrestato Salvatore Iannello

L’uomo è accusato di aver ferito Tindaro Ragusi, il 26 giugno, con tre colpi di pistola. L’accusa è di lesioni gravi. Il movente una casa contesa tra due famiglie.

salvatore iannello

Nella mattinata di ieri, al termine di una prima parte della complessa indagine coordinata dalla Procura di Barcellona, gli agenti del locale commissariato di polizia, diretti dal vicequestore aggiunto Mario Ceraolo, hanno arrestato, perché accusato di lesioni gravi e di porto e possesso illegale di arma da fuoco, il barcellonese Salvatore Iannello, 27 anni da compiere il prossimo 24 settembre, di professione bidello, sospettato di essere l’autore della spedizione punitiva compiuta contro Tindaro Ragusi. Questi venne attinto da tre colpi di pistola calibro 6,35, esplosi in rapida successione nel picco della calura estiva di martedì 26 giugno da una persona che meno di un mese fa era rimasta del tutto “sconosciuta”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi