Tragedia a Messina

Presa mal funzionante l'origine del rogo

Martedì i funerali dei due fratellini

Presa mal funzionante l'origine del rogo

Secondo quanto emerge dalle prime indagini svolte dal Nucleo investigativo antincendi dei vigili del fuoco e dalla polizia potrebbe essere stata una presa elettrica o una ciabatta mal funzionante a provocare l'incendio che ha ucciso i piccoli Francesco Filippo e Raniero Messina nel rogo dell'appartamento avvenuto all'alba di venerdì scorso a Messina. I funerali dei due fratellini, di 10 e 13 anni, si svolgeranno martedì alle 10 nella chiesa di Sant'Ignazio, a Messina.

In via dei mille, dove abitavano i due bimbi, decine di persone hanno lasciato fiori. Ieri il medico legale del Policlinico di Messina ha eseguito l'esame esterno dei corpi, deducendone che la morte è stata causata dalle esalazioni dell'incendio. L'ipotesi del cattivo funzionamento della presa elettrica della cucina, lo stesso ambiente che ospitava il soppalco sul quale dormivano i fratellini, era stata avanzata dal padre delle vittime poco dopo la tragedia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Tragedia in autostrada, due vittime

Tragedia in autostrada, due vittime

di Emanuele Cammaroto - Pasquale Prestia