PALLANUOTO

Waterpolo Messina, missione impossibile

Domani la squadra giallorossa a caccia della salvezza nella difficile trasferta di Roma contro la Sis

Waterpolo Messina, missione impossibile

Dopo aver sciupato due ghiotte opportunità in casa contro Florentia e Cosenza per rientrare in zona play-out, la Waterpolo Messina va a caccia del “miracolo” sportivo nelle ultime tre gare della stagione regolare nel tentativo di centrare una salvezza che appare sempre più difficile da raggiungere.

Domani alle 15.00 il primo tentativo a Roma contro la Sis. La squadra peloritana proverà ad invertire un
pronostico che, purtroppo, sembra già scritto vista la differenza in classifica e la consistenza dei due organici. Le ultime tappe si chiamano Padova e Catania,partite che, sulla carta, non sembrano alla portata delle giallorosse. Radicchi e compagne hanno, però, l’obbligo di finire con dignità questo torneo. Per
molte di loro, peraltro, c’è anche in ballo la riconferma per la prossima stagione. La Waterpolo Messina dovrà giocare un match intelligente contro una squadra che ha nella fase offensiva il suo punto di forza.
Un eventuale risultato positivo potrebbe consentire alle giallorosse di rientrare nel range per il play-out che, adesso, da regolamento, non sarebbe giocato visto che la distanza tra la Waterpolo Messina e la Florentia è di sei punti, uno in più rispetto alla forbice massima consentita.
Queste le gare della sedicesima giornata: Ekipe Orizzonte Ct- Milano 16-6
(giocata mercoledì), Padova- Rapallo, Cosenza- Florentia. Riposa Bogliasco
Classifica A/1 F: Ekipe Orizzonte Ct 40, Padova 24, Sis Roma, Rapallo e Milano 22, Bogliasco 21, Cosenza 13, Florentia 9, Waterpolo Messina 3.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi