Messina

Sorvegliato speciale forza un posto di blocco seminando il panico davanti al Gran Camposanto.

L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radio Mobile

Sorvegliato Speciale forza un posto di blocco, seminando il panico davanti al Gran Camposanto.

I Carabinieri hanno arrestato, dopo uno spericolato inseguimento un sorvegliato speciale che ha forzato un posto di controllo in via Del Santo nei pressi del Gran Camposanto. Agli arresti domiciliari, con applicazione del braccialetto elettronico è finito Vincenzo Romeo, 36enne messinese attualmente sottoposto alla misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale con Obbligo di Soggiorno nel Comune di Messina e per questo privo di patente guida. Romeo alla vista dei mIlitari ha accelerato svoltando in via Catania dove ha sbandato urtando un'auto parcheggiata. Dopo una lunga gimcana fra le auto Romeo è stato bloccato in via Don Orione ed arrestato

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

di Francesco Celi - Leonardo Orlando