PACE DEL MELA

Giammoro, via ai lavori per il pontile industriale

Il commissario dell'Autorità portuale, Antonino De Simone, ha consegnato alla ditta Ricciardello del cantiere atteso da oltre 20 anni

Giammoro, via ai lavori per il pontile industriale

Un'opera da circa 23 milioni di euro che si è aggiudicata la Ricciardello costruzioni, l'impresa che tra le altre importanti infrastrutture, ha realizzato anche gli svincoli di Giostra-Annunziata.

 Un momento atteso da quasi venti anni per un'opera programmata nell’ambito del sistema di investimenti ed incentivazioni finanziarie comunitarie, nel P.O.R. Sicilia, fino al 1999 e, successivamente, in Agenda 2000, e che in tutti questi anni ha dovuto fare i conti con l'immancabile burocrazia ed il palleggio tra un ufficio e l'altro prima che si potesse dare il via. E quel giorno è quindi arrivato. Si tratta di realizzare un nuovo pontile e le relative opere di raccordo a terra per creare una struttura portuale a servizio dell'intera area industriale di Giammoro. In questo braccio proteso in mare la possibilità di far attraccare mezzi navali per consentire alle aziende un forte risparmio sui costi di trasporto e quindi di poter essere sempre più competitivi sul mercato. Il pontile sarà collegato immediatamente con la viabilità che immette al vicino raccordo autostradale di Milazzo. Quattro le fasi realizzative che un'azienda importante come la Ricciardello ha pianificato: la demolizione e il rifacimento del cavalcavia esistente che sarà costituito da 2 campate lunghe circa 21 metri cadauna, poggiato lato terra su una spalla in cemento armato, al centro e lato mare su pile sempre in cemento armato; si passerà poi alla realizzazione del pontile di raccordo; quindi a quella della della piattaforma di attracco; per finire con la realizzazione del tratto terminale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi