messina

Porto Tremestieri, martedì la prima pietra

Porto Tremestieri, mancano 13 milioni

Martedì tredici marzo duemiladiciotto. Eccola la data attesa da 12 anni per l’avvio dei lavori del nuovo porto di Messina.

A Tremestieri nascerà una dei più moderni e importanti nodi logistici navali del sud Italia. Ma soprattutto si consumerà il reale affrancamento dalla servitù di passaggio dei mezzi pesanti e, volendo, anche di quelli leggeri, che per anni hanno attraversato il centro città per imbarcarsi.

Fra cinque giorni, nel salone delle Bandiere, alle 10,30 si svolgerà la cerimonia di consegna parziale del cantiere del porto di Tremestieri. Due le firme che saranno apposte in calce ai primo storico documento che porterà all’avvio dei lavori che dovrebbero durare un 19 mesi, esclusi i collaudi. Saranno quelle del direttore dei lavori Pietro Certo, del Provveditorato interregionale opere pubbliche di Sicilia e Calabria e dell’azienda, la nuova Coedmar di Chioggia che ha atteso parecchi anni prima di arrivare a questo giorno.

I PARTICOLARI SULL'EDIZIONE CARTACEA IN EDICOLA OGGI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi