Messina

Viale Europa, altro blitz contro l'ambulantato selvaggio

Comminate complessivamente dieci sanzioni agli ambulanti che non rispettavano in parte o del tutto le normative vigenti. Ieri un altro ambulante dopo multa e sequestro aveva danneggiato una vettura civetta della Polizia municipale.

Viale Europa, altro blitz contro l'ambulantato selvaggio

Una premessa, indispensabile. La normativa non vieta ai camion degli ambulanti di sostare sul viale Europa. Hanno diritto a farlo, a patto che rispettino tutte le regole. Oltre a pagare licenze e tasse, non devono occupare con la merce la sede stradale, non devono creare intralcio al traffico e non devono rimanere nello stesso punto più a lungo del tempo consentito che è un'ora.

Le dieci sanzioni comminate ad ambulanti questa mattina dalla Polizia Municipale in buona parte erano legate al mancato rispetto di queste regole. C'era anche chi di regole non ne rispettava per niente, la differenza sta nel numero e nel peso delle multe. Undici agenti della Polizia Municipale in borghese stamattina hanno verificato la situazione e portato avanti il servizio contro l'ambulantato selvaggio iniziato già nella giornata di ieri nella zona. Proprio ieri, si è registrato un episodio piuttosto grave. Un ambulante catanese che vendeva verdure alla griglia in strada è stato fermato e sanzionato dagli agenti. Gli è stata anche sequestrata la merce, insieme all'attrezzatura che utilizzava per la cottura.

Quando gli agenti si sono spostati, l'uomo è andato verso la vettura di servizio, anche in quel caso un'auto civetta, senza scritte sulle fiancate, e l'ha danneggiata. A testimoniarlo, ci sono le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza. L'ambulante è stato denunciato per danneggiamenti. La Polizia Municipale ha portato le carte in Procura. Un episodio che testimonia le difficoltà con cui devono confrontarsi gli agenti quando fanno i blitz contro l'ambulantato selvaggio. Un problema che riguarda moltissime zone della città sul quale la Polizia Municipale promette di tenere i riflettori accesi. Per garantire il rispetto delle regole, ma anche la leale concorrenza tra i commercianti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi