MESSINA

Distrutti altri due impianti semaforici

Lungo la strada comunale che collega San Giovannello a San Filippo. Regolavano il senso unico alternato. Circolazione veicolare rischiosa

Distrutti altri due impianti semaforici

Adesso è emergenza semafori. Anzi, è emergenza vandali. Ancora una volta, incivili hanno preso di mira gli impianti che regolano la circolazione veicolare in una porzione di territorio in cui la loro presenza è vitale.

Ko le due lanterne mobili posizionate lungo la via Comunale che collega i villaggi di San Giovannello e San Filippo. Da tempo ormai sono posizionati uno all’altezza dell’abitato di contrada Baglio, l’altro a poca distanza dall’incrocio da e per San Filippo Inferiore e Santa Lucia sopra Contesse. Impianti con un compito fondamentale, visto che regolano (o meglio regolavano) la viabilità a senso unico alternato, a causa dei fenomeni di dissesto idrogeologico sulla strada e su parte di una collina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

di Francesco Celi - Leonardo Orlando

Tre arresti per una vendetta

Tre arresti per una vendetta

di Rosario Pasciuto