messina

Il Pd presenta la squadra, senza Raciti

Presente il candidato capolista al senato Davide Faraone, e i candidati messinesi Pietro Navarra, Francesca Raciti, Valeria Sudano, Giuseppe Piccolo, Fabio D'Amore.

Il Pd presenta la squadra, senza Raciti

Il segretario regionale del Pd Fausto Raciti non è presente a Messina alla presentazione dei candidati del partito alle prossime elezioni nazionali. Raciti ieri in un'intervista a La Sicilia aveva annunciato le sue dimissioni ''Il mio mandato è finito congresso subito dopo le elezioni''. Presente il candidato capolista al senato Davide Faraone, e i candidati messinesi Pietro Navarra, Francesca Raciti, Valeria Sudano, Giuseppe Piccolo, Fabio D'Amore.

Se non avessimo avuto una leadership come quella di Renzi, il M5s avrebbe preso il largo come è avvenuto con altre forze populiste in alcuni paesi europei". Lo ha detto Davide Faraone, candidato capolista del Pd al Senato in Sicilia occidentale durante la presentazione dei candidati del Pd a Messina. "La leadership di Renzi - prosegue Faraone - ha arginato la perdita di voti del nostro partito nonostante l'ascesa dei Cinque stelle proprio per il suo modo di fare politica". "Non ci saranno tradimenti alle prossime elezioni e sono convinto - prosegue Faraone - che molti dirigenti del partito che hanno criticato le candidature voteranno lo stesso per il Pd. È vero qui non è stato candidato Giuseppe Antoci ma un altro rappresentante della lotta antimafia come Fabio Venezia è stato candidato in Sicilia. Comunque Antoci resta un importante dirigente del nostro partito e sarà sempre una risorsa".

"Le ultime elezioni regionali hanno dimostrato che ci sono problemi di consenso e per questo ora abbiano presentato la migliore squadra per le elezioni nazionali. Non faremo polemiche con chi dissente sulle candidature, questo non è un congresso, rimandiamo quindi le polemiche a dopo". A dirlo è il candidato capolista al Senato per la Sicilia Occidentale per il Pd Davide Faraone durante la presentazione dei candidati a Messina. "Questo sistema elettorale nuovo - continua Faraone - ha creato difficoltà perché è un sistema che ancora non era stato provato. Abbiamo candidato anche qui Boschi solo perché è un valore aggiunto". "Su Crocetta - conclude Faraone - non mi interessa fare polemica. A noi interessa combattere solo chi ha fatto male per il paese e fare proposte valide. Tutte queste polemiche sui candidati stancano le persone. Capisco che Raciti la pensi diversamente ma ora dobbiamo pensare alle elezioni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

di Francesco Celi - Leonardo Orlando