Messina

"50 mila euro se volete lavorare, qui comandiamo noi"

Arrestato il 54enne messinese Giuseppe Startari per tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso e danneggiamento. Preso di mira uno storico negozio del centro

"50 mila euro se volete lavorare, qui comandiamo noi"

Era da un po’ di tempo che non si sentiva parlare di Giuseppe Startari, che adesso ha 54 anni ed è una “vecchia conoscenza”, ieri finito nuovamente in carcere con l’accusa di tentata estorsione e incastrato da un’indagine del Gico della Guardia di Finanza. Tra novembre e dicembre scorsi ha cercato di fare qualche euro con un po’ di colla dentro la serratura della saracinesca e una busta di minacce recapitata al solito modo al titolare dell’Ottica Antonuccio di via Tommaso Cannizzaro, il messaggio era inequivocabile: «Dateci 50.000 euro se volete lavorare qui comandiamo noi non chiamate C.C. interessate amici».

Lo hanno preso ieri i finanzieri e portato in carcere, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare siglata dal gip Eugenio Fiorentino. Forse già domani Startari, che è assistito dall’avvocato Salvatore Silvestro, sarà interrogato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi