messina

Da Sicilia e Calabria per il droga party

Una persona arrestata, 23 denunciate, fra cui sette ragazze ed un quantitativo impressionante di droghe sequestrate. E' il bilancio del blitz compiuto ieri mattina dalla Polizia in un appartamento di via la Farina dov'era in corso una sorta di rave party.

Da Sicilia e Calabria per il droga party

Fiumi di droga, tanto alcol, musica a tutto volume. C'erano tutti gli elementi dello sballo totale nell'appartamento di via La Farina, a due passi dalla stazione ferroviaria, in cui ieri mattina gli agenti delle Volanti hanno fatto irruzione allertati da alcuni vicini di casa esasperati dal trambusto. Una notte di follia, come altre ce n'erano state in passato, un via vai di gente perlopiù ubriaca o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, tutti coinvolti in un festino stile rave party. All'arrivo della Polizia un giovane che si trovava in balcone ha dato l'allarme e c'è stato il fuggi fuggi generale. Ad aprire la porta l'affittuario dell'appartamento, un 24enne messinese, che ha spontaneamente consegnato alcune dosi di marijuana. Un gesto che non ha tratto in inganno i poliziotti. In casa c'erano solo sette giovani ma decine di giubbotti. E' scattata così la perquisizione del palazzo. Al sesto piano, ammassati sul ballatoio che conduce alle terrazze, c'erano altri 17 ragazzi tutti visibilmente alterati. I controlli della Polizia hanno consentito di sequestrare tutto l'occorrente di un droga party in grande stile. Nell'appartamento, ma anche abbandonati sui pianerottoli e addosso ai ragazzi sono stati trovati 13 dosi di un mix di polvere bianca, 18 dosi di cocaina, quattro di marijuana, alcune pasticche del micidiale mdma ed un flacone di popper una sostanza che provoca forte eccitazione. E poi ovunque bottiglie di birra, vino e superalcolici ed un impianto stereo che per tutta la notte ha diffuso musica ad altissimo volume. Alla fine il bilancio è di una persona arrestata,l'affittuario dell'appartamento, per aver messo a disposizione la casa per il consumo di sostanze stupefacenti e 23 denunciati per detenzione ai fini di spaccio di droga. In totale 24 persone, fra i 20 ed i 36 anni, fra cui 17 uomini e sette donne, alcuni dei quali studenti universitari, diversi provenienti da Catania, Reggio Calabria, Caltanissetta ma anche dalla provincia, in particolare Taormina ed isole Eolie. Da quanto emerso dalle indagini della Polizia, coordinate dal dirigente delle Volanti Giovanni Puglionisi, una comitiva di amici che spesso si ritrovava nell'appartamento di via La Farina per i droga party organizzati dal 24enne per il quale ora è scattato l'arresto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi