MESSINA

Un accordo tra Atm e Trenitalia

La proposta della Uil al comune e alle Ferrovie per utilizzare al meglio i fondi Cipe destinati al tram. Rilanciare l’Officina Grandi Riparazioni di Gazzi e impiegare maestranze locali

Un accordo tra Atm e Trenitalia

Un accordo tra Atm e Trenitalia, che consenta di utilizzare al meglio gli unici fondi destinati dal Cipe alla città di Messina. La questione politica sul ruolo svilito di Messina e sull’esiguità delle risorse messe in campo dal Governo nazionale rimane intatta, ma la proposta, sensata e costruttiva, di Uil e Uiltrasporti, può servire a concretizzare un progetto di cui si va parlando da decenni (da quando nacque quella che la Gazzetta definì la “vertenza Stretto”): il rilancio dell’Officina Grandi Riparazioni di Trenitalia, vero fiore occhiello delle Ferrovie.

I particolari potete leggerli nell'edizione cartacea

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi