Messina

Ecco la “macchina perfetta” del maltempo che ha colpito la zona nord

Il meteorologo Samuele Mussillo spiega lo strano temporale di venerdì pomeriggio che ha interessato solo alcune aree della città

Ecco la “macchina perfetta” del maltempo che ha colpito la zona nord

Venerdì intorno alle 18 la zona Nord della nostra città, soprattutto tra la riviera e Capo Peloro, è stata interessata da una notevolissima grandinata. È stata provocata dal passaggio di una instabilità temporalesca che ha provocato un contrasto termico tra l’area molto fredda in arrivo e l’aria umida e relativamente mite, preesistente da alcuni giorni. Questo contrasto ha generato dei moti convettivi verticali che hanno favorito la formazione di cumulonembi temporaleschi, molto localizzati.

Prima hanno interessato la zona ionica, quindi S. Alessio, S. Teresa di Riva, Letojanni e gli altri comuni della riviera. Contemporaneamente s’è registrato l’avanzamento di questo fronte, che ha provocato anche un raffreddamento repentino della stessa atmosfera e la formazione di cumulonembi temporaleschi con diverse fulminazioni molto potenti, visto che il cumulonembo presumibilmente ha raggiunto un’altezza tra i 7mila e i 9mila metri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi