MESSINA

«Il mio sogno? È lo Spazio e voglio portarlo a Messina»

Damiana Catanoso, ingegnere aerospaziale. Ha vinto un premio internazionale e ha deciso di investirlosu un evento per giovanissimi: si terrà al Palacultura l’8 marzo

«Il mio sogno? È lo Spazio e voglio portarlo a Messina»

«Mai fare domani quello che puoi fare oggi». Non è una frase fatta, a guidare i passi di Damiana, ma una filosofia di vita. Che le ha consentito di realizzare un sogno, anzi, parte di un sogno. Perché a 25 anni, nonostante un bagaglio di esperienze da brividi, di spazio per nuovi sogni ce n’è in abbondanza.

Ce n’è così tanto che Damiana Catanoso – giovanissima ingegnere aerospaziale messinese che si è già tolta lo sfizio di partecipare, anzi, di vincere a livello nazionale e arrivare seconda a livello mondiale ad una competizione della Nasa (giusto per citare una riga del suo corposo curriculum) – ha deciso non solo di condividere le sue esperienze con i ragazzi della sua città, pur vivendo ormai da anni lontano dallo Stretto. Ma anche di lanciare un messaggio, che è il “suo” messaggio, la sua stella polare: «Non smettete mai di inseguire i vostri sogni, anche abbattendo quei limiti imposti dalla società, dal contesto, a volte anche dalle famiglie».

L'articolo completo potete leggerlo nell'edizione cartacea

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi