Messina

Via dei mille, rubati altri alberelli

Gli incivili non vanno in vacanza neanche a Natale e colpiscono ancora nel cuore della città. Nuovo furto di alberelli dalle fioriere allestite nell'isola pedonale di via Dei Mille.

Via dei Mille, rubate 15 piantine

Ci risiamo. La scorsa notte qualcuno ha portato via 8 piantine che servono ad addobbare la via del centro che in questi giorni sta attirando l'attenzione e l'interesse di tanti messinesi impegnati negli acquisti di Natale. Purtroppo anche di alcuni imbecilli e incivili che non si fanno scrupoli nel sottrarre dalle fioriere oggetti di modestissimo valore. E sono tornati a colpire a distanza di pochi giorni e magari non è neanche detto che siano gli stessi della prima volta. Ma certamente condividono, gli uni e gli altri, il disprezzo per il bene comune e soprattutto per la propria città. Gli alberelli, come una settimana fa, sono già stati rimpiazzati dagli stessi commercianti che per queste feste si sono tassati per garantire un allestimento degno di una festa così tanto attesa.

Ma resta il gesto, inqualificabile, di persone che non hanno alcun rispetto, probabilmente neanche di se stessi. Ma vuoi mettere il gusto di addobbare qualche angolo della loro casa con gli alberelli di via Dei Mille? C'era ancora più rabbia stamani lungo l'arteria da parte di commercianti e allestitori nel constatare la mancanza delle piantine. La rabbia di chi poco può fare per smascherare questi balordi. Ma ci stanno provando. Si stanno infatti visionando i filmati delle telecamere di video sorveglianza posizionate l'ungo l'arteria per trovare un indizio utile da fornire alle forze dell'ordine.

Intanto è stata sporta una denuncia da Millevetrine, una delle associazioni che si adoperano per l'allestimento dell'isola pedonale natalizia di via dei mille. Di amarezza ma non di rassegnazione il sentimento espresso dal presidente di Confesercenti Alberto Palella. “Non è accettabile che per l’inciviltà di pochi, vengano penalizzati tutti quei cittadini perbene che godono delle passeggiate in uno spazio che almeno per le feste di Natale, è stato liberato dal traffico e restituito alla fruizione dei messinesi. Insieme con Millevetrine - ha confermato - ci attiveremo per evitare che episodi del genere accadano ancora”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

di Francesco Celi - Leonardo Orlando

Tre arresti per una vendetta

Tre arresti per una vendetta

di Rosario Pasciuto