Messina

La Camusso in città parla di crisi e prospettive

La segretaria generale della Cgil ospite di un incontro organizzato dalla Camera del Lavoro di Messina interviene sui temi caldi del momento.

La Camusso in città parla di crisi e prospettive

"Questa è una della città e una delle regioni che hanno pagato il prezzo più alto per la crisi. Anche perché la crisi non è stata contrastata adeguatamente basta guardare il dato degli investimenti sia pubblici che privati, per capire perché i giovani se ne vanno e perché i tassi di rischio povertà sono così alti. Devo dire però che trovo una città che vuole reagire, non semplicemente che vuole constatare i problemi, ma vuole cambiare le cose facendo proposte". Lo ha affermato la segretaria della Cgil Susanna Camusso durante un'iniziativa del sindacato.

"Da tempo - ha aggiunto Camusso - c'è un piano del lavoro che abbiamo anche articolato nell'assembla sul Mezzogiorno a settembre e in quella sede abbiamo elaborato la prima proposta sulle zone economiche speciali anche se il Governo non le ha ancora messe in pratica. Siamo di fronte anche allo sciopero dei porti perché ancora tutto il tema delle autorità portuali e delle definizioni dei loro compiti non è chiaro e siamo in ritardo soprattutto per le attribuzioni delle qualità delle autorità che unificano porti differenti".

"Soprattutto - continua Camusso - il tema degli investimenti è fondamentale per una ripresa che è modesta e ha caratteristiche profonde di diseguaglianza. Un tema che riguarda i tanti patti territoriali che lo stesso Governo ha promosso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi