MESSINA

Addiopizzo Messina aderisca a campagna "abbraccia un giornalista"

addio pizzo messina

Sono ancora vive e rimarranno a lungo impresse le riprese dell’aggressione di Ostia ai danni dell’inviato della trasmissione “Nemo – Nessuno escluso” Daniele Piervincenzi ad opera di Roberto Spada, fratello del boss Carmine condannato per mafia insieme ad una dozzina fra membri della famiglia e loro alleati. Ostia è una delle tante periferie dimenticate, tra pizzo, degrado e rigurgiti squadristi. I capi della famiglia Spada sono anche i leader di un’organizzazione criminale che estorce il pizzo ai commercianti della zona, minaccia con l’aggravante del metodo mafioso e gestisce l’assegnazione delle case popolari. Un fenomeno che conosciamo bene in quanto impegnati per la promozione di un’economia virtuosa e libera dalla mafia in un contesto sociale dove è intensa l’azione estorsiva dei clan.

Come Addiopizzo Messina esprimiamo tutta la nostra solidarietà al giornalista Piervincenzi e al suo collaboratore, entrambi oggetto di lesioni gravi e vittime della spettacolarizzazione del potere del clan ostiense.

Siamo vicini ai giornalisti che ogni giorno fanno luce sugli illeciti e gli intrecci politico-mafiosi che si consumano nelle città, di quanti – privati cittadini, parrocchie, centri aggregativi e associazioni di volontariato - sono impegnati concretamente contro il fenomeno dell’abbandono delle periferie e il calzante avanzare della mano sporca della malavita sui bisogni della gente.

Addiopizzo Messina aderisce così alla campagna social promossa dall’agenzia giornalistica DIRE ‘#abbracciaungiornalista’ contro gli attacchi a giornalisti, per sensibilizzare l’opinione pubblica, le istituzioni e tutte le sfere della società, nei confronti dei giornalisti molte volte oggetto di attacchi e minacce per le loro inchieste sul campo. Le difficoltà del tempo presente, difficile anche per l’intera democrazia, esige che i cittadini vengano messi sempre nelle condizioni di apprendere e di sapere dai mezzi di informazione in quanto garanzia per la democrazia stessa. La solidarietà verso i giornalisti che si spendono per tale diritto, così come dichiarato dal presidente dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna “non puo’ che produrre utilita’ sociale”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi