Messina

Spari al M'Ama, condannati a 16 anni e 8 mesi

Rito abbreviato per gli autori del grave episodio avvenuto a fine luglio all'ingresso del noto ritrovo della riviera nord. Per il 22enne Alessandro Cuté e il 25enne Gianfranco Aloisi il Pm aveva chiesto 18 anni di reclusione

Fermati i due giovani che avrebbero sparato al M'Ama

Gli autori della sparatoria al M’ama sono stati condannati in abbreviato a 16 anni e 8 mesi di reclusione. Gli spari causarono il ferimento della 34enne Tania, la giovane di Briga Marina. Per il 22enne Alessandro Cuté e il 25enne Gianfranco Aloisi il Pm aveva chiesto 18 anni. I dettagli potete leggerli nell'edizione cartacea in edicola domani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi