saponara

80enne scomparso, nessuna traccia

Ancora nessuna traccia di Antonino Barrile il pensionato di Castanea scomparso mentre cercava castagne nelle campagne di Saponara. Anche oggi Vigili del Fuoco, Carabinieri e volontari stanno setacciando la zona, cercando nei ruderi, nei casolari e nei dirupi.

Stato di agitazione dei vigili del fuoco

A cinque giorni dalla sua scomparsa ancora nessuna traccia di Antonino Barrile l'ottantenne di Castanea che si sarebbe smarrito nelle campagne di Saponara dove si era recato a raccogliere castagne.
Anche oggi diverse squadre dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri con l'ausilio di unità cinofili e di volontari, stanno battendo i Peloritani soprattutto nella zona in cui giovedì pomeriggio è stata ritrovata la Panda del pensionato. Accanto all'auto, rimasta impantanata nel fango, una giacca appartenente a Barrile. Tutto attorno e nella macchina nessun altro elemento che possa fornire una indicazione. A Saponara, nei pressi della stazione dei Carabinieri, è stato allestito un centro di coordinamento per le ricerche. E' da lì che vengono indirizzate le squadre che stanno setacciando il territorio nei boschi attorno a Saponara, Rometta e Villafranca. Purtroppo Vigili del Fuoco e Carabinieri non possiedono nemmeno la descrizione degli abiti indossati da Barrile. Quando lunedì intorno alle 12,30 l'uomo, che vive da solo, ha lasciato la sua abitazione di Castanea, nessuno lo ha visto. Alcuni parenti, che lo avevano cercato la sera ed hanno dato l'allarme ai Carabinieri non avendolo trovato in casa, hanno raccontato che probabilmente si era recato a raccogliere castagne come faceva spesso in questo periodo. Era una sua passione come quella per i funghi. Circostanza confermata dal ritrovamento dell'auto in una zona impervia distante dalla strada provinciale, E con il trascorrere delle ore diminuiscono le possibilità di trovarlo vivo visto che la notte in campagna fa molto freddo anche se Barrile potrebbe essersi rifugiato in qualche rudere o casolare abbandonato. Altra insidia è data dai cinghiali che infestano la zona e dalla possibilità che il pensionato possa essere finito in un dirupo. Ipotesi per il momento. Intanto si continua a cercare per il quinto giorno consecutivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

di Francesco Celi - Leonardo Orlando

Tre arresti per una vendetta

Tre arresti per una vendetta

di Rosario Pasciuto