Messina

Il parcheggio della Palmara diventerà un piccolo parco

Fa parte dei progetti degli “eco-spazi urbani”

Il parcheggio della Palmara diventerà un piccolo parco

Per adesso lo spazio giochi al parcheggio Palmara, in via del Santo, è un disegno sull’asfalto, realizzato con gessetti colorati dai bambini che hanno partecipato, con i loro disegni e la loro immaginazione, al percorso di progettazione partecipata del nuovo “Eco-spazio urbano”. Tra sei mesi forse il parco potrebbe essere realtà, ad annunciarlo e a raccontare il progetto e il lungo iter amministrativo e burocratico è stato, sabato pomeriggio, l’assessore all’autogestione dei Beni Comuni, Daniele Ialacqua. Un pomeriggio dedicato all’arte, alla danza, ai giochi di ieri e alle speranze di cambiamento di domani, grazie all’evento “Quartieri in movimento”, promosso dall’assessorato alla Cultura, in collaborazione col Teatro dei Naviganti, la III Circoscrizione, realizzato nell’ambito di Transeuropa Festival 2017. Una festa di quartiere animata prima da momenti per i più piccoli e dagli interventi artistici del Teatro dei Naviganti, coordinati da Mariapia Rizzo e Domenico Cucinotta, e poi le voci di Pippo Venuto, del cantastorie Nunzio Croce, il musicista Carmelo Geraci, la danza New Alma Crew, Modern Music Institute. «Un momento di festa e confronto – ha detto l’assessore Federico Alagna – per capire cosa diventerà questo spazio grazie ad una riqualificazione partita ascoltando le esigenze degli abitanti». Uno spazio da vivere, per giocare, che si trasforma grazie all’intervento dei suoi abitanti. «Nasce per rispondere a questa esigenza il progetto degli Eco-Spazi urbani – ha spiegato Ialacqua –, in tutto 45 le richieste arrivate di spazi di ristrutturare, abbiamo individuato i primi 4, ovvero il parcheggio della Palmara, Camaro San Luigi, la piazzetta Alfano a Pistunina, piazza San Giovanni Bosco a Villa Lina. Siamo riusciti a ricavare un primo finanziamento di 160 mila euro per comprare gli arredi, altri 160 saranno destinati alla realizzazione degli spazi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Era meningite di gruppo B

Era meningite di gruppo B

di Marina Bottari