VENETICO

53enne uccisa, autista camion indagato per omicidio stradale

Questa mattina era alla guida del mezzo il cui carico sporgente ha ucciso a Venetico una donna in attesa di attraversare la nazionale. Carmela Bucca 53 anni è morta sotto gli occhi del figlio che era accanto a lei. Grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza, il conducente, un 31enne di Spadafora, è stato rintracciato dai carabinieri ad alcuni chilometri di distanza

Tragedia sulla SS 113,  morta una donna

Una morte assurda, incredibile. Un drammatico appuntamento con il destino, misto all'imprudenza di un autotrasportatore che a bordo del suo mezzo faceva viaggiare un oggetto sporgente oltre il consentito. Ed è stato proprio questo a centrare in pieno al volto la signora Carmela Bucca, 53 anni, titolare dell'esercizio commerciale, all'altezza del quale, stamani, si accingeva ad attraversare la via Nazionale, a Venetico. La donna, a quanto pare, si trovava sul marciapiede, insieme con il figlio. Attendeva il momento giusto per attraversare l'arteria, cosa che era solita fare più volte al giorno e da tantissimi anni. Proprio qui, gestiva un negozio di specialità emiliane. Poche decine di metri oltre il cartello stradale che delimita il confine con Spadafora. Ma questa mattina un destino ha voluto che nel momento sbagliato passasse da lì un mezzo con a bordo una gru il cui gancio sporgeva oltremisura. L'oggetto ha colpito prima un'auto parcheggiata poi la povera malcapitata. E mentre il mezzo si allontanava la donna stramazzava a terra in una pozza di sangue. Primo a soccorrerla il figlio che si trovava poco distante, all'arrivo dei sanitari giunti con un ambulanza del 118 Carmela Bucca era ormai priva di vita. Sul posto per le indagini i Carabinieri e la polizia locale per disciplinare il traffico rimasto a lungo interrotto. Per rintracciare il conducente del mezzo che aveva proseguito la sua marcia in direzione Palermo, sono state acquisiti i filmati ripresi dai sistemi di videosorveglianza della zona. I militari dell'Arma lo hanno rintracciato nella tarda mattinata e sentito in caserma. E' indagato a piede libero per omicidio stradale. Si tratta di un 31enne di Spadafora, M.G. Le iniziali che sono state fornite dagli inquirenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi