MESSINA

Atm, ecco i nuovi bus

Presentata oggi al parcheggio di via La Farina la nuova flotta. 26 quelli appena arrivati e saranno utilizzati soprattutto per collegare i villaggi periferici. Una settantina i mezzi adesso a disposizione dell'azienda che lancia la sfida di trasformare le abitudini dei messinesi

Atm, ecco i nuovi bus

Adesso la flotta rossa è al completo. Con la messa in strada di questi 26 autobus, Atm è stata messa nelle condizioni di poter garantire un servizio finalmente completo e perchè no adeguato a questo secolo. Due terzi del mezzi a disposizione adesso sono nuovi e visto il colore anche fiammanti.
Un motivo in più per poter scegliere di lasciare l'auto a casa, che se unita ad una infomobilità che deve diventare ancora più presente, potrebbe davvero far cambiare le abitudini di questa e della prossima delle generazioni.
Adesso il parco mezzi sale a quota 60 mezzi in strada e altri 10 di riserva. Una disponibilità numerica che risale alla preistoria visto che nel 2012 nel maxi parcheggio di via La Farina trovano posto si e no una dozzina di mezzi.
Un'impennata che ha quintuplicato i numeri e che affonda le sue origini al 2006 quando scattò l'operazione del finanziamento. Undici anni in cui è sempre mancato il cofinanziamento del Comune, per tramite della Regione, e che solo recentemente, cioè dalla gestione Foti-Cacciola in poi è stato recuperato.
11 milioni e mezzo di euro il finanziamento complessivo per riammodernare il parco mezzi pubblici e moltiplicare i km percorsi, dando una reale alternativa all'auto. 52 quelli nuovi di zecca arrivati fra naltale 2015 e oggi.
I nuovi bus, in gran parata nel parcheggio di Atm, sono identici a quelli battezzati due natali fa a piazza Unione Europea.
Sono lunghi 8 metri e mezzo e serviranno le linee più periferiche, quelle in cui serve un bus agile per muoversi nelle stradine dei nostri villaggi.
Da lunedì molti dei nuovi bus saranno sulle tratte che portano alle Masse, a Salice, Gesso, Zafferia, Villaggio Cep e Unrra, S.Stefano Briga e San Filippo.
Tutti questi autobus hanno una serie di dispositivi per la mobilità dei portatori di handicap che possono salire a bordo in autonomia e come loro anche i genitori con passeggino hanno uno spazio dedicato e sicuro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi