Antonio Ferraloro

Messinese muore a Dubai durante immersione subacquea

Il 29enne, lavorava come ingegnere informatico gestionale nella sede di Dubai di una società multinazionale

Messinese muore a Dubai durante immersione subacquea

Antonio Ferraloro, 29 anni, ingegnere informatico gestionale nella sede di Dubai di una società multinazionale, titolare di due brevetti per immersioni subacquee, è morto sabato a seguito di una immersione nelle acque antistanti la città degli Emirati Arabi. Famiglia distrutta dal dolore. Il papà è il commercialista Emanuele Ferraloro. 

Appresa la notizia, sono partiti per Dubai la fidanzata (da Milano) e due amici del giovane. 

Commenti all'articolo

  • vincenzo galletta

    vincenzo galletta

    02 Ottobre 2017 - 18:06

    un nipote, un uomo e un professionista di rare doti di amicizia , affabilità , gioia di vivere , generosità e disponibilità che pochi riescono ad avere contemporaneamente . Ciao Antonio, ci rivedremo lì dove la morte non ci separerà mai più . Un abbraccio

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

Ecco i sei che progettavano un’altra Capaci

di Francesco Celi - Leonardo Orlando

Tre arresti per una vendetta

Tre arresti per una vendetta

di Rosario Pasciuto